NOTTI

Van Gogh "Notte sul Rodano"
                                                                                               

Ci sono diversi tipi di notte, le notti artificiali, quelle di città: notti frenetiche, pulsanti di ombre erranti in cerca di paradisi evanescenti, notti buie, avvolte nelle tenebre, notti dove non si vede la notte.
Poi ci sono le notti "selvagge", che pochi vivono, ma tutti sognano... quelle notti vere con il firmamento che sovrasta il paesaggio in luoghi isolati, sconfinati come deserti, lande, steppe che dilatano lo sguardo o tra cime solitarie innevate, giganti naturali che innalzano il nostro pensiero fino a dissolversi in un monologo interiore.
Alessandro Colombo, Angela Panigoni


                                      

Commenti

Post più popolari